30 ott 2019

L’irriducibile Capitano Watson


Il 15 luglio del 1979, quando il Capitano Paul Watson avvistò la Sierra, nave baleniera pirata, stappò una birra soddisfatto: aveva trovato l’ago nel pagliaio.

Partito dal porto di Boston quindici giorni prima lo skipper canadese, allora ventinovenne, aveva percorso migliaia di miglia nautiche con un solo obiettivo in testa: speronare la Sierra. Voleva mettere fine al massacro illegale dei cetacei, un massacro stimato, fino a quel giorno, in 25.000 esemplari. Con la scusa delle competenze territoriali, capitanerie di porto e autorità marine sembravano ignorare le malefatte dalla baleniera...

Leggi tutto l'articolo sull'uomo che ha messo in piedi la più grande flotta al servizio delle creature marine
 https://www.imperialbulldog.com/2019/10/24/lirriducibile-capitano-watson/